La più incredibile storia mai stata scritta (Giunti)

Avete presente quando vi appassionate così tanto a un libro da desiderare di entrarci dentro per vivere le stesse, incredibili avventure, dei suoi protagonisti? Ebbene, questa divertente storia per ragazzi, raccontata con stile moderno e umorismo da Pierdomenico Baccalario ed Eduardo Jàuregui, con le divertenti illustrazioni di Stefano Turconi parla proprio di questo!

Titolo: La più incredibile storia mai stata scritta, il libro perduto
Autore: P. Baccalario – E. Jàuregui
Editore: Giunti

Acquista sul sito dell’editore

Il libro. Due avvenimenti misteriosi sconvolgono il mondo dei libri: il giorno del lancio di un nuovo bestseller, che il critico Leo Gutenberg ha definito “la più incredibile storia mai scritta”, da tutte le copie esistenti scompare l’inchiostro, le pagine sono bianche, spariti testo e illustrazioni. Il giorno dopo, mentre due fratelli, Alba e Diego, ascoltano insieme alla loro classe la lettura ad alta voce di Peter Pan, accade un fatto eccezionale: Capitan Uncino durante un combattimento afferra… una pistola laser! Che cosa sta succedendo? Che rapporto hanno i due eventi, un nuovo libro che scompare, e un classico con nuove scene che sconvolgono la trama e portano a un finale shockante per ogni lettore appassionato? Alba e Diego vengono così coinvolti in un’avventura che va oltre l’immaginabile. Età di lettura: da 8 anni.

Recensione

Alba e Diego sono fratelli, sono appassionati lettori e amano non solo leggere di avventure, ma soprattutto viverle! Amano i mostri e vanno in giro per le strade di Barcellona a catalogare gargoyle. Basta così? No! Perché Alba e Diego hanno una zia bellissima che somiglia un po’ a una strega, ma di quelle buone e misteriose: la zia Bea ha una libreria e Alba e Diego stanno correndo da lei per assicurarsi una copia del libro più famoso del momento, una storia che, a quanto ha dichiarato il famoso critico letterario Leo Gutemberg, appassionerà i lettori di tutto il mondo. Peccato che, arrivati lì, i due ragazzini scoprono che il libro più famoso del mondo… è scomparso.

No, non del tutto. A essere scomparsa è la storia: le pagine del libro, infatti, sono tutte bianche, a volte compare qualche parola qui e là e nessuno sembra ricordare il titolo di questo libro. E c’è di più: a quanto pare le storie contenute nei libri di tutto il mondo sono state mescolate e hanno perso il loro significato, in alcune il finale è stravolto e addirittura terribile! Ad esempio, cosa ci fa una pistola laser in mano a Capitan Uncino? Oh, no! Sta per usarla contro il povero Peter Pan!

Chi c’è dietro questo terribile inganno? Forse qualcuno interessato a cancellare dal mondo i libri e le loro storie, per far posto a cose un po’ più… tecnologiche! Saranno proprio Alba e Diego, con l’aiuto della zia Bea e di un inchiostro magico, a doversi impegnare per salvare Peter Pan!

La storia è divertente, raccontata con un linguaggio moderno e affronta il tema dell’importanza dei libri, delle storie e della fantasia, accennando anche al problema dell’assenza dei genitori, catturati dai loro dispositivi ultra-moderni e, in generale, al dualismo fra antiche tradizioni (libri e storie) e tendenze moderne (videogiochi e software per l’apprendimento). Primo volume di una serie che può essere letto anche singolarmente. Fumettistiche e molto adatte al contenuto le illustrazioni di Stefano Turconi.

L'autore di questo post

Angelica Elisa Moranelli è autrice, blogger, digital PR, grafico ed editor. Vive a Salerno, legge libri di tutti i tipi e beve ettolitri di tè e caffè americano. È autrice della saga fantasy, Armonia di Pietragrigia (www.facebook.com/armoniadipietragrigia) e della serie romantico-umoristica "Dafne & l'Amore" (www.facebook.com/angelicamoranelli). Blogger e YouTuber sotto lo pseudonimo di The Queen Puppet (cercatela su Instagram e YouTube). Nel 2017 si è classificata terza al Premio Battello a Vapore. Altro su: www.angelicaelisamoranelli.com

Nessun commento su "La più incredibile storia mai stata scritta (Giunti)"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *