Harry Potter addio? Il nuovo libro di J.K. Rowling

JK Rowling

La notizia è di qualche giorno ed è ufficiale: J.K. Rowling sta scrivendo un nuovo libro per bambini.
Per chi si fosse perso sue ultime “mosse”, ecco un breve riassunto:

  • è uscita la bibliografia completa;
  • il 18 novembre 2016 uscirà il film tratto da Gli animali fantastici, dove trovarli;
  • in Inghilterra nel 2016 uscirà The cursed child, uno spettacolo teatrale dove si racconterà cos’è successo nel mondo potteriano dopo la fine di Voldemort;
  • nel 2015 c’è stata l’ennesima nuova ristampa di Harry Potter: un’edizione illustrata dove l’illustratore è stato scelto personalmente da J.K. Rowling;
  • il 20 ottobre 2015 in Inghilterra è uscito il 3° libro di Robert Galbraith.

In un’intervista rilascita alla BBC J.K Rowling, mentre parlava delle sue ultime produzioni, ha detto che tornerà a scrivere libri. Non più con pseudonimi, ma proprio come J.K. Rowling. In effetti il gioco di “Robert Galbraith” era durato ben poco e nascondersi dietro ad altri nomi falsi potrebbe disturbare i fan prima ancora del marketing. Si perché nonostante tutto in tanti sperano ancora in qualcosa in più: questa fame di storie magiche non si è ancora fermata. Lo dimostrano la fervida attesa per il film su Newt Scamander, la velocità nella vendita dei biglietti per lo spettacolo teatrale The cursed child: in 8 ore sono stati venduti 175mila biglietti.

Cosa sta scrivendo?

Non si sa ancora.
Ha detto che si tratta di un libro per bambini che le è piaciuto molto scrivere e che vorrebbe terminarlo al più presto…talmente tanto che ha paura di morire prima di finire tutto. Per questo non si hanno neppure date precise ne indicazioni di alcun tipo. Si sa solo che ha voglia di tornare a scrivere per quello che in teoria è il suo pubblico: i bambini.

Diciamo che la voglia di scrivere non le era mai mancata, vedi appunto Robert Galbraith, ma fino ad ora J.K. Rowling sembrava accontentarsi di gestire l’eredità di Harry Potter. Forse la frenava anche la paura di mettere da parte il personaggio da lei cresciuto e che le ha dato così tanto successo. Come riuscire a voltare pagina? In molti sperano se non in una continuazione della famosa saga, almeno in una storia ambientata nello stesso mondo. Certo è difficile immaginare una Rowling che scrive un libro per bambini non harrypotteriano.
Riuscirà con questo nuovo libro a dimenticare – e farci dimenticare – Harry Potter?

L'autore di questo post

Sono tante cose: scribacchina, blogger, bibliotecaria, operatore culturale. Quando ho un attimo di tempo mi piace però leggere e silenziare il caos che mi circonda. Adoro immagini e parole, vado matta per graphic novel, fumetti, manga, albi illustrati, albi senza parole. Ogni tanto leggo anche cose "da grandi", altrimenti i miei cari utenti mi sgridano.

Nessun commento su "Harry Potter addio? Il nuovo libro di J.K. Rowling"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *