Insurgent e il dilemma della scelta

Lo scaffale di Maria

Maria è una ragazza allegra e sensibile, ama leggere e parlare di libri e frequenta il Liceo delle Scienze umane “Niccolò Tommaseo” di Cagliari. Una volta a settimana, ci propone i suoi consigli di lettura. Libri di ieri e libri di oggi, libri per giovani adulti e libri per bambini, romanzi e racconti, fantasy e storie d’amore. Maria legge e racconta. Lei dice la sua, voi però, potete dire la vostra, commentando le sue recensioni, oppure suggerendo le vostre letture.

Nel frattempo, buona lettura a tutti!

Il consiglio di oggi è Insurgent di V. Roth,

 

Titolo: Insurgent. Una scelta può annientarti.

Autore: Veronica Roth

Casa editrice: De Agostini

pagine: pagine 508, diviso in 47 capitoli

euro: 14,90

Trama: Insurgent è il seguito di Divergent, il romanzo di fantascienza distopica per giovani adulti, pubblicato nel 2011 in America, e l’anno successivo in Italia per la De Agostini. La storia è ambientata in un futuro imprecisato, in una città immaginaria dove la popolazione è riuscita a trovare finalmente la pace dividendosi in cinque fazioni, ognuna delle quali svolge un preciso ruolo nella società. I Candidi, che ritengono che la colpa della guerra sia l’ipocrisia, sono sinceri e dicono sempre la verità. Si occupano della legge. I Pacifici, poiché reputano la malvagità la maggiore causa della guerra, sono gentili e rigettano l’aggressività. Sono assistenti sociali, consulenti e coltivatori di terre. Gli Eruditi, secondo cui la guerra è conseguente all’ignoranza, seguono la via della conoscenza e dedicano la vita alla cultura. Lavorano come insegnanti, scienziati o ricercatori. Gli Abneganti sono convinti che l’egoismo sia il motivo principale della guerra, perciò sono altruisti e per questo ricoprono posizioni di potere governativo. Gli Intrepidi, che credono che la guerra sia causata dalla codardia, sono coraggiosi e forti e proteggono la popolazione. Esiste un altro gruppo che vive all’interno della città: gli Esclusi. Sono persone che vivono al di fuori della società mendicando, perché non sono riusciti a superare l’iniziazione ad una fazione, o ne sono usciti dopo averne fatto parte.

Tutto procede per il meglio fino a quando gli Eruditi, dopo aver screditato gli Abneganti che governavano fino ad allora, e averli annientati, prendono il controllo della città.

Insurgent riparte esattamente da dove si era interrotto l’ultimo capitolo di Divergent. Tris e Quattro, i protagonisti di Divergent, dopo essere sfuggiti agli Eruditi, di cui contestano il potere, sono dapprima accolti dai Pacifici e successivamente dagli Esclusi. Nel loro peregrinare da una fazione all’altra -si recheranno anche dai Candidi- verranno a conoscenza di intrighi, segreti e scoperte che cambieranno loro la vita. Faranno incontri importanti e impareranno molto su di loro e su chi vogliono diventare.

Tris deve stare attenta e lottare per salvare lei e la sua famiglia. Capirà che una scelta può cambiare il destino, oppure annientarti. Tris dovrà decidere da che parte stare: lottare per affermare la sua vera identità di divergente, anche se questo potrebbe costarle più di quanto sia pronta a sacrificare, oppure rinunciarvi per sempre.

 

Personaggi principali: Tris, Tobias, Caleb, Jeanine.

Personaggi secondari: Eric, Christina.

Episodio principale: Quando Tris, si offre a Jeanine come cavia, per salvare tutti gli altri divergenti ricercati.

Consiglio: Tris deve lottare per la sua famiglia, l’amore, gli amici. Si trova a lottare contro la morte. Si mette in gioco per ottenere ciò che vuole veramente. Questo mi ha stupito più di tutto in questo libro, ossia come la protagonista sacrifica la propria vita per salvare chi ama.

 

L'autore di questo post

Nessun commento su "Insurgent e il dilemma della scelta"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *