Impariamo giocando con le app della nuovissima Ebooks&kids

Quante volte, complice la famosa crisi che oltre a preoccuparci ci stimola idee e nuovi propositi, avete sentito parlare di start-up? Tantissime vero? Una molto interessante è sicuramente Ebooks&kids, una nuovissima società di editoria digitale che si occupa di creare e lanciare sul mercato app ludico-educative per bambini dai 2 ai 10 anni. A crearla sono stati Giovanna Pellizzari e Massimo Mauri, uniti come coppia nella vita oltre che nel business, che hanno deciso di utilizzare le loro competenze ( Mauri è ex vicepresidente ed amministratore delegato di una importante società di super e nano computer) per cavalcare l’onda di successo e potenzialità di questo settore. I tablet e gli smartphone sono infatti sempre più utilizzati dai kids sotto ai 12 anni per giocare e per studiare e si presuppone che lo saranno sempre di più. Voi ce lo confermate?

Il primo gruppo di app uscito il 7 maggio è Weekids ovvero 15 applicazioni animate ed interattive studiate apposta per bambini di età prescolare e scolare sviluppate sulla base del programma della prima elementare. Si tratta di giochi con difficoltà crescente che vanno a comporre un totale di 300 ore di didattica per imparare cose nuove ed aumentare le proprie capacità divertendosi (che è sempre il modo migliore!).

Oltre al pacchetto completo Weekids si possono comprare anche singolarmente Weekids abc, finalizzata all’apprendimento della lettura e dell’ortografia giocando con simpaticissimi personaggi del circo e Weekids math per imparare i principi dell’aritmetica, giochi di logica e memoria viaggiando tra vegetazione, animali, insetti, passando per il polo sud, Venezia, la savana, stelle e pianeti.

923055_525866304139348_196917756_n

Si tratta di app disponibili in ben 10 lingue e tutte molto curate che uniscono bellezza delle immagini e della grafica, varietà e luminosità dei colori, ricchezza di suoni ( prodotti da giovani musicisti italiani), particolari e contenuti di qualità per trasmettere conoscenze e promuovere apprendimenti attraverso il gioco. Ne sono in arrivo anche tante altre che spazieranno dal disegno, alla musica, alla concentrazione, al riconoscimento delle forme, alla logica sempre combinando intrattenimento ed obiettivi educativi. Non ci resta che provarle!

 

L'autore di questo post

Nessun commento su "Impariamo giocando con le app della nuovissima Ebooks&kids"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *