Impariamo a scrivere…al Japan Sundays!

In occasione della seconda edizione del Japan Sundays a Milano, una rassegna interamente dedicata al mondo nipponico, vi presentiamo un'attività eccezionale e antichissima: lo Shodo, l'arte della calligrafia giapponese!

Lo Shodō 書道 deriva dalla corrispondente arte cinese della scrittura. I bambini giapponesi imparano la corretta prassi dello scrivere alle elementari, tuttavia la vera arte dello scrivere richiede rigore, ordine, concentrazione e soprattutto una grande pace interiore. Sono molti gli adulti che si dilettano in questa pratica conservando le antiche tradizioni, come scrivere rigorosamente su carta di riso (hanshi), con i pennelli classici (fude) e l'inchiostro a barretta (sumi).

Ci sono ben cinque stili diversi di scrittura in giapponese:

Tensho: lo stile più antico. Si utilizza ancora oggi nei timbri ufficiali.

Reisho: uno stile di scrittura un po' squadrato e grezzo

.

Sosho: Un tipo di scrittura molto astratta che solo gli artisti possono comprendere a pieno.

Kaisho: è la scrittura standard giapponese: più armoniosa e moderna.

Gyosho: è il "corsivo" giapponese: veloce e pratico (per noi un po' meno!!)

Se volete saperne di più, domenica 26 maggio per voi al Japan Sundays di Milano dalle ore 10.30 una giornata interamente dedicata allo shodo, con dimostrazioni della maestra giapponese Yamada Tomie e del maestro di shodo italiano Bruno Riva. Potete partecipare anche voi! Tutte le informazioni per iscrivervi su http://www.shodo,it.

Buon divertimento!

 

 

 

 

L'autore di questo post

Nessun commento su "Impariamo a scrivere…al Japan Sundays!"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *