“Il flauto magico” illustrato da Charlotte Gastaut

In un paese di monti e foreste viveva un mercante di uccelli di nome Papageno…

img2119-gInizia così Il flauto magico nella meravigliosa edizione curata da Gallucci Editore, che regala a grandi e piccini un’altra fiaba immortale, splendidamente illustrata dall’artista Charlotte Gastaut.
Il flauto magico è un’opera in due atti musicata da Mozart che, come tutte le grandi opere, continua ad affascinare le nuove generazioni dal 1791 (anno in cui venne rappresentata l’opera per la prima volta) ad oggi.

Siamo in Egitto, ma un Egitto diverso da quello di cui siamo stati abituati a leggere nei libri di Storia: qui c’è magia. C’è un principe di nome Tamino che sta fuggendo da un serpente mostruoso: durante la fuga le tre dame della Regina della Notte lo aiutano a sconfiggere il mostro e in cambio gli chiedono un favore: la Regina è in pena per la sua unica figlia,  la principessa Pamina, che è stata rapita dal malvagio Sarastro. “Puoi salvarla, principe?” chiedono speranzose mostrando il ritratto della principessa. Sono furbe le tre dame, perché sanno che la bellezza di Pamina indurrebbe chiunque a sacrificarsi per lei, e infatti il principe, come accade nelle fiabe, s’innamora di lei perdutamente e decide di partire alla sua ricerca.

Prima di partire, però, le tre dame consegnano a Tamino un oggetto magico: un flauto. Come può un flauto essere utile come il mostro sanguinario che tiene la principessa prigioniera? Lo vedremo. La storia inizia proprio da qui, Tamino sarà accompagnato da Papageno, il mercante di uccelli con il quale inizia la nostra storia, che si ritroverà suo malgrado a vivere quest’avventura (Papageno non è l’emblema del coraggio, eh!)

Tamino e Pamina dovranno affrontare molte prove prima di coronare il loro sogno d’amore (perché sì, nelle fiabe, per fortuna, ad amore corrisponde amore e quindi anche Pamina s’innamorerà perdutamente di Tamino!).

Leggere questa storia immortale è magico di per sé, leggerla addentrandosi nel magico e fiabesco Egitto illustrato da Charlotte Gastaut rende tutto ancora più incredibile.
Sono i disegni stessi dell’autrice a essere magici e fiabeschi: linee pulite e colori sgargianti che trasportano con semplicità e immediatezza in un mondo fantastico tutto da scoprire… per i bambini una scoperta dietro l’altra, per gli adulti un ritorno alla meraviglia dell’infanzia.

Questo volume è un’altra preziosa perla offerta da Gallucci Editore, un editore sempre attento alle pubblicazioni di qualità indirizzate ai ragazzi. Un maniera utile di rivivere i grandi classici: moderno e classico al tempo stesso, questo volume parla di valori immortali (il coraggio, la crescita, l’amore, la dedizione), valori di cui i bambini potranno fare tesoro e che gli adulti impareranno con loro a riscoprire.

Un libro da leggere assieme sotto l’albero, durante queste fredde notti invernali: perché a Natale si regalano storie e, soprattutto, ricordi.

 

L'autore di questo post

Angelica Elisa Moranelli è autrice, blogger, digital PR, grafico ed editor. Vive a Salerno, legge libri di tutti i tipi e beve ettolitri di tè e caffè americano. È autrice della saga fantasy, Armonia di Pietragrigia (www.facebook.com/armoniadipietragrigia) e della serie romantico-umoristica "Dafne & l'Amore" (www.facebook.com/angelicamoranelli). Blogger e YouTuber sotto lo pseudonimo di The Queen Puppet (cercatela su Instagram e YouTube). Nel 2017 si è classificata terza al Premio Battello a Vapore. Altro su: www.angelicaelisamoranelli.com

Nessun commento su "“Il flauto magico” illustrato da Charlotte Gastaut"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *