I ribelli di Almamara

ribelli-wwwArmonia è riuscita a restare per un intero anno lontana dai guai.

Non è stato facile rientrare a Prugnasecca, la Capitale della Noia Mortale, dopo aver conosciuto Sara, Martino, Lucrezia, Evan e gli altri… È sempre più insopportabile la noiosa vita di Prugnasecca , nonostante siano con lei anche Sara, Martino e Lucrezia e nonostante le cure e la simpatia di Milo e Stella. Dopo il suo viaggio nel Regno di Flavoria, dopo aver scoperto di appartenere a quel luogo e di essere la Fanciulla Guerriero, tutto è cambiato. Armonia ricorda ancora troppo poco del suo passato, ma le è stato chiesto di restare al sicuro a Villa Vento e non poteva far altro che ubbidire. Qualcosa però comincia a preoccuparla, a partire da un incubo che non promette nulla di buono. Ma sarà veramente un incubo?

Insomma, anche se Armonia riesce a stare lontana dai guai, i guai non sanno stare lontani da lei o, meglio, c’è qualcuno che ha bisogno del suo aiuto e ha trovato il modo di richiamarla a Flavoria. Per scoprire di chi si tratta, vi basterà leggere i primi capitoli di I Ribelli di Almamara, il secondo volume delle avventure di Armonia di Pietragrigia, per ritrovarvi nuovamente a Flavoria, in compagnia di vecchi e nuovi amici e nemici. Non aspettatevi, però, di ritornare nel freddo di Ghiaccioneve: vestitevi leggeri perché si andrà verso il sud, verso Lungargine, la capitale di Almamara.

Nel secondo volume di Armonia di Pietragrigia entrano in scena nuovi personaggi e non sempre sarà facile, per Armonia e la Compagnia della Triste Ventura, capire di chi potersi fidare o meno. C’è Rania, con la sua saggezza, c’è Vega, bello e coraggioso, c’è una Dama Piumata senza cuore, ci sono moltissimi segreti da scoprire e non solo per Armonia… anche Evan sarà messo duramente alla prova dal suo passato.

Ne I ribelli di Almamara, sempre edito da 0111 Edizionisi conferma la scrittura di Angelica Elisa Moranelli, una scrittura capace di appassionare e divertire, di sorprendere per la capacità di creare un mondo coerente e complesso, così come per la capacità di indagare i sentimenti dei suoi personaggi facendoli crescere da un volume all’altro e rivelandone al lettore (e ad Armonia) aspetti inediti.

Dell’autrice (che siamo felici di avere tra i nostri collaboratori) e del primo volume vi abbiamo parlato già qui, ma potete conoscerla meglio andando nella pagina ufficiale del libro (e su quella Facebook del libro per essere aggiornati sul mondo di Flavoria).

Il piano dell’opera prevede cinque libri e non vediamo l’ora di averli tutti sul nostro scaffale!

L'autore di questo post

Classe 1982, pugliese, fiorentina d’adozione e con un debole per la Francia. Da quando ho scoperto A. A. Milne e Astrid Lindgren, mi è stato chiaro all’improvviso che cosa avrei fatto da grande e poco importa il fatto che un po’ grande lo fossi già. Da allora mi dedico alla letteratura per l’infanzia e ragazzi, tra studio, letture e i primi passi nel dietro le quinte del mondo editoriale.

Nessun commento su "I ribelli di Almamara"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *