Tutti i film Pixar sono un’unica storia – The Pixar Theory (parte 2)

Come dicevo qui, c'è una teoria che riunisce tutti i film prodotti dalla Pixar dai tempi di Toy Story:A Bug’s Life, Toy Story 2, Monsters Inc., Alla ricerca di Nemo, Gli Incrediblili, Cars, Ratatouille, Wall-E, Up, Toy Story 3, Cars 2, Brave e Monsters University.

Tutto inizia (e finisce) con Brave, dicevo. Bene, continuiamo da dove siamo rimasti l'ultima volta.

Grazie a The Incredibles capiamo che oggetti inanimati (e macchine ma non solo, pensiamo ad esempio ai rotori e le porte girevoli che hanno ammazzato gli altri supereroi), covano del risentimento contro gli uomini, ma come si sviluppa questo odio?

Negli eventi dei film di Toy Story, che sono successivi a The Incredibless, capiamo alcune cose. I giocattoli acquisiscono coscienza e sono stufi di essere vessati dagli umani: Sid nel primo film, Jesse è arrabiato con Emliy nel secondo, Lotso l'orsacchiotto dice chiaramente di odiare tutti gli umani nel terzo.

Di paripasso con questo odio di animali (Alla Ricerca di Nemo) e oggetti inanimati, la B'n'L sviluppa l'intelligenza artificiale. Ma noi non vediamo mai questa B'n'L o simili attaccare gli uomini perché?

In Toy Story capiamo che i giocattoli hanno bisogno degli uomini per accumulare energia, altrimenti, se finiscono in un museo, diventano inanimati e perdonono la loro personalità… deve essere lo stesso anche per le macchine.

Quindi le macchine decidono di controllare  gli umani usando una corporation, la B'n'L, che fornisce loro tutto quello di cui hanno bisgono. Sì, ma a che costo? Elevato inquinamento. E questo fa arrabbiare molto gli animali. Chi vince questa guerra silenziosa? Le macchine. La prova è che in Cars.

Gli umani rimansti scappano su Axiom, dove li troviamo in Wall-E. Indovinate di chi è Axiom? Ma della B'nL, naturalmente!

Su Axiom gli umani sono trattati dalle macchine allo stesso modo in cui gli uomini trattavano i giocattoli.

Intanto sulla terra le macchine rimaste si adattano al pianeta Terra ed evolvono, ecco perché in Cars vediamo tutti i segni di civilizzazione umana ma niente uomini o animali.

In Wall-E anche le macchine sono scomparse, probabilmente perché hanno consumato tutta l'energia disponibile sul pianeta ed è per questo che è rimasto solo il piccolo robottino… il cui scopo è ripulire il pianeta un po' alla volta. Per farci ritornare gli uomini.

Probabilmente il robottino rimane coscente del suo scopo perché si "innamora" della cultura umana e diventa anche amico di uno scarafaggio… intanto gli uomini sono su Axion, guidato da un pilota automantico (riferimento all'Intellgenza artificiale).

Insomma, Wall-E ricordava quando uomini, macchine e animali potevano vivere felici sullo stesso pianta..

Alla fine di Wall-E vediamo che sulla terra rinasce una pianta… che sia la stessa di A Bug’s Life?

Sì. Il motivo per cui non ci sono umani in A Bug’s Life è perché ce ne sono ancora pochi in giro (quelli scesi da Axiom). Il motivo per cui A Bug’s Life è posizionato a questo punto della storyline della Pixar, il motivo che distingue le formiche di questo film dagli animali presenti in Ratatouille, Up, and Alla ricerca di Nemo è che gli insetti si comportano da umani: si vestono e creano teconologie… hanno bar, pubblicità, bevono e cose simili.

Che succede a questo punto? Ne parliamo nel prossimo e ultimo post sull'argomento!

L'autore di questo post

1 commento su "Tutti i film Pixar sono un’unica storia – The Pixar Theory (parte 2)"

  1. Pingback: Tutti i film Pixar sono un’unica storia – The Pixar Theory (parte 3) - Hey Kiddo - Hey Kiddo

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *