Herman Hesse: Canzone di viaggio

Magari, i più grandetti tra voi, hanno già sentito parlare del grande scrittore tedesco Herman Hesse. Ai più piccini, però, è giusto ricordare che Hesse è stato uno dei più grandi autori tedeschi e che ha ricevuto il Premio Nobel per la letteratura nel 1946. Lo ricordiamo perché proprio oggi ricorre l’anniversario della sua nascita, nacque, infatti, proprio il 2 luglio del 1877. Ho scelto la poesia Canzone di viaggio tratta dalla raccolta La felicità, versi e pensieri, perché di sicuro molti di voi si stanno preparando per qualche viaggio, del resto, è o non è tempo di vacanze? Cosa vi porterete? Cosa sperate di fare? A scuola finita, si va in vacanza, in primis, col pensiero. Spensierati ci si gode il tempo a disposizione, i più fortunati avranno già un biglietto nel cassetto e sono pronti a partire carichi di aspettative e di voglia d’avventura. Dunque, zaino in spalla, e che sia pieno di libri ovviamente!

CANZONE DI VIAGGIO

Sole, brilla adesso dentro al cuore,
vento, porta via da me fatiche e cure!
Gioia più profonda non conosco sulla terra,
che l’essere per via nell’ampia vastità.

Verso la pianura inizio il mio cammino,
sole mi fiammeggi, acqua mi rinfreschi;
per sentire la vita della nostra terra
apro tutti i sensi in festa.

Mi mostrerà ogni giorno nuovo,
fratelli nuovi e nuovi amici,
finché senza dolore ogni forza loderò,
e di ogni stella sarò ospite e amico.

da La felicità, versi e pensieri

L'autore di questo post

Specialista in crollo di librerie, appassionata di storie tanto da credere di viverne una ogni giorno. Siciliana, mamma, webwriter. Parlo poco e sorrido molto. Questa sono io.

Nessun commento su "Herman Hesse: Canzone di viaggio"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *