Gotta feed 'em all!

Ebbene si, anche i Pokémon sono dei buongustai! Come ogni bravo allenatore sa, i Pokémon sono ghiotti di poffin, una specie di caramellina fatta principalmente con delle bacche che si trovano nelle diverse regioni. Ma sappiamo anche, come il nostro amico Brock ci insegna, che ai mostriciattoli tascabili piace anche uno snack tipico del Sol levante: l'onigiri!!

Quante volte vi sarete chiesti "ma cosa sono quei triangolini di riso che si vedono sempre nei cartoni animati?" Da piccola me lo sarò chiesto un migliaio di volte, poi vengo a sapere che si tratta di onigiri, polpettine di riso avvolte da un piccolo pezzetto di alga nori, che non dà tanto sapore, ma serve più che altro a non sporcarsi le dita. Infatti gli onigiri si mangiano con le mani e ne esistono di diversi tipi: possono essere sia semplici polpette di riso o possono racchiudere un goloso ripieno, come prugne sotto sale (umeboshi), gamberi in tempura, tonno e philadelphia e così via!

Vediamo la ricetta base degli onigiri (semplicissima!)

Per 4 onigiri:

250g di riso originario (o per sushi, ma generalmente questo tipo va più che bene)

Alga nori, un foglio (potete anche evitarla, se non vi piace)

sale

acqua

olio di semi

Sciacquate bene il riso sotto l'acqua corrente in modo che perda tutto l'amido. L'acqua del risciacquo deve alla fine risultare trasparente.

Mettete il riso in una pentola e aggiungete l'acqua quanto basta per coprire il riso di poco più di mezzo millimetro. Mettete sul fuoco, salate, aggiungete un filino di olio di semi e portate a ebollizione, a quel punto coprite, abbassate al minimo la fiamma e cuocete per altri 10 minuti. Al termine, mettete il riso su una spianatoia e lasciate freddare.

Preparate dei rettangolini di nori, non ci sono misure fisse dipende da quanto grande vorrete la vostra polpetta di riso. Bagnatevi le mani e preparatevi a formare prima delle palline, poi dei triangolini spessi due dita con la caratteristica forma degli onigiri. Se dovete inserire un ripieno, dopo aver formato la pallina nelle vostre mani mettete le mano a cucchiaio e formate una conchetta della pallina; adagiate un cucchiaino di ripieno e formate l'onigiri modellandolo, come quando si fanno gli arancini.

Ponete l'alga nori alla base del triangolino e voilà! Il gioco è fatto!

Se non avete grande manualità come la sottoscritta, online potrete trovare formine apposite per onigiri.

Ma ora, il ripieno. Abbiamo parlato di alcuni ripieni base, e c'è da aggiungere che molti onigiri vengono anche cosparsi di sesamo, alghe o altro all'esterno, per renderli più sfiziosi. Ma ci sono tanti tipi di ripieni giusto? Come tanti sono i tipi di pokémon che vogliamo catturare prendedoli per la gola! Ogni tipo di pokemon, forse, ha il suo onigiri preferito. Scopriamo quali sono!

Attenzione: il ripieno dell'onigiri deve avere una consistenza non troppo secca, perché se no ci si strozza, ma nemmeno troppo liquida che rischi di fuoriuscire dalla polpetta.

Per i Pokémon di tipo Acqua: Uno sfizioso onigiri di mare con surimi tagliato a listarelle sottili, maionese e giardiniera di verdure sottaceto. Una vera delizia! Il vostro Gyrados ne sarebbe entusiasta…L'alga nori è d'obbligo!

Tipo Erba: Spinaci appena saltati in padella, ricotta e un pizzico di noce moscata. Ideale per i primi pic-nic primaverili!

Tipo Fuoco: Fuoco e fiamme! I pokémon fuoco amano il gusto piccante. Per i più arditi, per esempio un Charizard, suggerirei un ripieno di 'nduja, ma immagino che Tepig non sarebbe entusiasta. Quindi caponata di melanzane, zucchine, peperoni e taaanto peperoncino, cospargendo magari l'esterno dell'onigiri di paprika. 

Tipo Elettrico: Alcuni, come Magnemite, non hanno certo bisogno (né la possibilità, dato che non hanno bocca) di mangiare cibo normale, ma se lo facessero credo che i Pokemon elettro preferirebbero alimenti ricchi di elettroliti. Quindi perché non aggiungete al riso un po' di Curry e non riempite l'onigiri di una crema morbida all'avocado e lime?

Tipo Roccia: Per questi buongustai bisogna ricreare una bella sensaziona di croccante che ricordi loro dei sassolini. Io direi frutta secca mista, noci, pistacchi, nocciole e mandorle arricchite da miele e un pizzico di cannella. 

Tipo Psico: Potassio e magnesio ragazzi! Una bella macedonia di banana, zucchero di canna e lime è quello che ci vuole, potete ricoprire l'onigiri di zucchero scuro.

Tipo Lotta:Questi sono fissati con la dieta. Onigiri leggero con tofu grigliato avvolto da una sfoglia di zucchina alla griglia, e per un tocco di gusto in più, un pizzico di erba cipollina all'esterno.

Tipo Volante Che c'è di meglio di un ripieno di mirtilli, lamponi e ribes e delle foglioline di menta all'esterno per saziare la fame di Pidgeon?

Tipo Terra: Funghi misti, erbe di campagna e poco aglio. Fate saltare il tutto e incorporate, una volta raffreddato il composto, qualche cucchiaio di formaggio fresco.

Tipo Buio:  Cosa c'è di più oscuro di un ripieno di nutella e noccioline e del cacao amaro all'esterno? Umbreon non ha mica paura di ingrassare…

E i Pokémon fantasma mangiano? Chissà! Ma visto che mancano ancora tanti tipi, che ne dite di proporre varie ricette? Gotta feed 'em all!

 

 

 

L'autore di questo post

Nessun commento su "Gotta feed 'em all!"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *