Gaudì, l'orsetto bruno è tra noi

1.jpgLa nuova casa italiana di editoria digitale – Tales Factory – lancia il primo dei suoi racconti multisensoriali nati esclusivamente per dispositivi mobili: arriva Gaudì l’orsetto bruno!

Gaudì è il primo dei suoi racconti per bambini e ragazzi, una vera e proprio storia prodottea nella forma di app utilizzabile su Apple IOS, Amazon Kindlefire e Android.

Ma chi ha scritto di questo orso birichino? Nato dalla penna e dalla fantasia di Emanuela Colò, che diede vita al personaggio per intrattenere la figlia durante i lunghi viaggi in auto verso Sulmona, paese d’origine della sua famiglia, Gaudì è un cucciolo d’orso bruno marsicano che vive nel Parco Nazionale d’Abruzzo. Ed è proprio lì che sono ambientate le sue avventure, ideate per intrattenere piccoli e piccolissimi (3-7 anni) immergendoli nel mondo della flora e della fauna del parco.

Curiosità, Gaudì deve il suo nome alla passione di Emanuela per l’omonimo architetto catalano, il cui stile onirico, fantastico e sorprendente ha molto in comune con la visione del mondo da parte dei bambini!

Un mondo in cui la moderna tecnologia digitale mescola realismo e invenzione in un’esperienza dove al piacere della narrazione si unisce quello della scoperta, da vivere da soli o da condividere con gli adulti.

2.jpgAutentico protagonista delle avventure di Gaudì è quindi il Kid che, con la sua innata curiosità, è portato ad esplorare tutte l’approccio multisensoriale. Ad esempio, può interagire con gli elementi grafici, spostando gli oggetti e diventando lui stesso coreografo dell’animazione. Può anche migliorare il coordinamento psicomotorio con alcuni giochi di abilità e precisione, così come seguire il ritmo della danza degli animali, imparare i loro versi e riconoscerne le caratteristiche. Inoltre può scegliere se ascoltare la narrazione o testare la propria abilità di apprendista lettore seguendo il ritmo delle parole che si colorano man mano sullo schermo. In italiano e, perché no, anche in inglese!

Nel racconto non ci si lascia indietro un fine educativo: il “diverso” è infatti presentato come fonte di ricchezza e non di sospetto e paura. Gaudì, al suo primo giorno di scuola e nonostante un iniziale timore, è spinto a conoscere uno ad uno gli altri abitanti del bosco e ad imparare da loro interessanti cose nuove.

Sappiate che Gaudì è un prodotto vivace, ricco e, mi sembra di potervi dire, piuttosto economico:  è disponibile al prezzo di Euro 4,49 in AppStore per iPad e mini-iPad basati su Apple IOS; in Google Play ed in App-Shop Amazon per tutti i dispositivi Android e Kindlefire.

 

 

L'autore di questo post

Nessun commento su "Gaudì, l'orsetto bruno è tra noi"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *