Favole per insegnare: il connubio perfetto nel libro di Laura Rosa.

Navigando sul web alla ricerca di una notizia interessante su cui scrivere questa settimana, mi sono imbattuta nel nuovo libro di Laura Rosa, C'era una volta…le favole della buona notte. Laura è scrittrice milanese emergente di cui avevo già letto Capita anche a te, romanzo uscito nel 2010.
Ciò che mi ha colpito è stato il cambio di genere: certamente passare da un romanzo dedicato alle Bridget Jones del nuovo millennio ad un libro interattivo di favole per bambini non deve essere stato facile.

Incuriosita, ho contattato la scrittrice, ed ecco qui ciò che è emerso dalla nostra chiacchierata.

Come nasce l'idea del libro?
L'idea del libro nasce a scuola, durante la mia esperienza come maestra.
Visto che la scrittura è la mia passione ho pensato di poter unire le cose e scrivere qualcosa per i bambini, qualcosa di mio.

Parliamo dei personaggi..
I personaggi sono molti e dei caratteri più svariati: c'è un'ape fannullona che pensa di riposare tutta l'estate arrivando poi a capire che solo dandosi da fare si può ottenere ciò che si vuole, il gallo saggio che osserva come le bugie del gallo furbetto vengano tutte a galla e che verità e onestà alla fine vincono sempre. Proseguendo nella lettura, incontriamo anche un topolino capriccioso che odia il formaggio, un gatto pittore che inganna tutti passando per un genio della pittura, una rana che non sapeva dire cra-cra e che per questo suo "difetto" viene isolata e considereta diversa dalle altre, dando alla fine a tutte una grande lezione di vita e di altruismo.

Che messaggio hai voluto dare ai più piccoli?
Come nella tradizione delle favole per bambini, ho cercato di trasmettere ai piccoli lettori degli insegnamenti semplici. A mio avviso un libro per bambini deve contenere pochi messaggi; il lieto fine è scontato, ma passa attraverso le buone e giuste azioni. Concetti come rispettare il prossimo, accettare le diversità, non imbrogliare o dire bugie sono trasmessi attraverso i racconti di piccoli amici, come puzzole, pulcini e topolini.
Inoltre, ogni favola inserita in questa raccolta contiene disegni in bianco e nero che i bambini possono sbizzarrirsi a colorare.

Progetti per il futuro?
In cantiere ho un altro romanzo e pronte ci sono già altre favole che al loro interno contengono simpatiche filastrocche che i bambini, insieme ai loro genitori, possono imparare.

I libri di Laura Rosa sono acquistabili su www.ibs.it

 

L'autore di questo post

Nessun commento su "Favole per insegnare: il connubio perfetto nel libro di Laura Rosa."

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *