Europei di calcio

Sono iniziati gli europei e proprio ieri pomeriggo l’Italia ha giocato la sua prima partita, contro la Spagna.

Dopo il gol del vantaggio di Di Natale, Fabregas ha pareggiato e la partita è finita 1 ad 1.

Voi con chi avete guardata la partita? Io ero a casa con mio fratello.

Ognuno di noi ha un primo ricordo legato al calcio, no?

Un primo momento in cui ci si ricorda che si stava guardando una partita, per alcuni è una partita di campionato, per altri è una partita dei europei, suppongo. Per me è una partita dei mondiali, avevo 6 anni, USA 94. Era sempre Italia-Spagna. Come mai me la ricordo? Perché ai due gol segnati dall’Italia mio padre mi prese in braccio e corse da una parte all’altra della casa gridando “Gol Gol Gol!”. Quella volta abbiamo vinto 2 a 1.

Molto fico. Anche perché, lo ricordo chiaramente, da quel momento ho iniziato ad associare i gol ad un senso di gioia. Vabbé, ricordi, diciamo… quello che però vi può essere utile di tutto questo momento melò è di certo un cartone animato, che ora ha quasi 20 anni, ma quando l’ho visto mi ha divertito un sacco.

Si chiamava I ragazzi del Mundial ed è la storia di tutti i mondiali di calcio, dal 1930, il primo mondiale, fino a quello di Italia 90. Viene raccontata da un nonno, che di professione ha fatto il giornalista e quindi si è visto tutti i mondiali, ora ne narra la storia al nipotino. Poi il cartone animato finisce, perché sta per iniziare USA 94… proprio quel mondiale lì, quello dell’abbraccio. Che altro dirsi? Forza Azzuri!

L'autore di questo post

Nessun commento su "Europei di calcio"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *