Deliranziamo

Attualiranza è questa rubrica: 60% attualità, 60% deliranza. E se la prima cosa che avete pensato è che non vi tornano i conti allora siete pregati di cambiare pagina. Per tutti gli altri, partiamo con la presentazione, ma dal fondo.

La Deliranza è il ballo che il Cappellaio Matto di Tim Burton danza alla fine del film Alice in Wonderland. Forse non è stato il suo film migliore, ma, questo è certo, quel ballo se lo poteva proprio risparmiare, non trovate? Ma poco ci interessa: la creatività va incoraggiata e, soprattutto, a noi di Hey Kiddo piace il metodo. Nel libro Alice nel Paese delle Meraviglie, quello scritto da Lewis Carrol, non c’è traccia della Deliranza, è tutta un’invenzione di Tim Burton.

E sapete qual è la cosa bella: tutti facciamo così. Quando leggiamo, aggiungiamo qualcosa di nostro a quello c’è scritto e leghiamo indissolubilmente i nostri pensieri a quelli dello scrittore. Formando qualcosa di nuovo: i film che vediamo ci emozionano e plasmano i nostri caratteri, diamo visi familiari ai protagonisti dei libri che leggiamo, i videogiochi e i fumetti modificano il nostro linguaggio. E innegabile, no? Ecco perché la “deliranza”: prendere qualcosa di già pronto e farlo nostro.

Attualità, devo proprio spiegarvelo? Non ditemi che siete convinti che tutto quello che succede ogni giorno sia tranquillamente riassumibile in mezz’ora di telegiornale. La nostra redazione si alza all’alba, visita i siti dei giornali di tutto il mondo e ricerca le notizie più interessanti per il nostro pubblico.

Poi arrivano i redattori di questa rubrica, prendono una di quelle notizie che hanno trovato prima e poi cercheranno un film o una serie tv o un fumetto o un videogioco o un libro e trovano un legame tra i due.

Visto che siamo in tema di presentazioni, lo sapevate che il termine originale per “deliranza” era Futterwacken? Vi dirò di più, visto che molti in giro per l’internet non hanno apprezzato la danza del personaggio interpretato da Johnny Depp, si è iniziato ad utilizzare il termine futterwacken per indicare qualcosa di inutile fatto tanto per fare.

Quante belle cose che si imparano ogni giorno, vero? Buona settimana e a lunedì prossimo!

L'autore di questo post

1 commento su "Deliranziamo"

  1. Pingback: Un buon inizio - Attualiranza - Hey Kiddo

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *