Coniglietti alla riscossa

Bentornati Kids,

in questo nuovo fantasticosissimo appuntamento e con la primavera alle porte parleremo di conigli. Sì avete letto bene, conigli, e che conigli. Insomma i nostri cartoni rappresentano un po' tutto il regno animale e, ovviamente, non potevano mancare questi piccoli amichetti pelosi e coccolosi. Anche se i personaggi che vedremo oggi sono davvero ehm…bizzarri. Mi riferisco a Bugs Bunny, Bianconoglio e Roger Rabbit.

Bugs Bunny direi che si presenta da solo, un po' spaccone, un po' arrogante, battuta pronta e sorrisino mellifluo, mangione di carote. E' l'eroe che imbroglia e vince, ovviamente sempre a fin di bene…il suo. Con il suo pelo grigio, le enormi orecchie, i grandi dentoni davanti è uno dei personaggi più amati da intere generazioni di bambini, dato che la sua nascita risale addirittura al 1938 negli Stati Uniti. Protagonista di tanti episodi della grande famiglia dei Looney Tones, ce lo ricordiamo anche in Space Jam (il film con il campione di basket Michael Jordan, in cui compaiono vari personaggi della Looney alle prese con la partita di basket della vita). Nei vari episodi deve vedersela con alcuni "nemici": Taddeo, Sam, Daffy Duck, Willie il Coyote (quando si distacca per un momento dalla sua preda preferita Beep Beep) e puntualmente riesce sempre a cavarsela. Il nostro Bugs è anche un farfallone, cosa che la sua bella fidanzata conoglietta Lola non sempre gradisce.

Un esempio diversissimo di coniglietto nei cartoon è l'indimenticabile Bianconiglio di Alice nel Paese delle Meraviglie. Come dimenticare la sua vocina che in preda al panico per il ritardo, ripete continuamente "è tardi, è tardi, è tardi"? Graziosissimo, è il classico coniglio della nostra immaginazione, bianco, con il panciotto e l'orologio da taschino, con i suoi piccoli occhietti penetranti, dall'aspetto saggio; è lui che accenderà la curiosità di Alice e che le farà vivere la più meravigliosa delle peripezie. Nato dalla fantasia di Lewis Carroll nel 1862, è diventato beniamino dopo il film Disney ed è l'araldo della malvagissima Regina di Cuori.

Infine un coniglio di cui si sente parlare poco, ma che è davvero singolare. Roger Rabbit. Un personaggio del tutto fuori dall'ordinario, esaltato, divertente, un cartone certo, ma protagonista di un film del 1988, Chi ha incastrato Roger Rabbit? Sì un film, che vede recitare accanto ad attori in carne ed ossa molti personaggi di animazione. Un film insolito, che offre la possibilità di vedere insieme personaggi di cartoni animati di vari studi, come Topolino, Paperino, Pippo, Bugs Bunny stesso, Daffy Duck, Betty Boop. Roger è un coniglio bianco, dalla voce stridula, col naso e tuta rossi, papillon blu a pois e guanti gialli. E' stato creato in modo che rispecchiasse le caratteristiche di altri personaggi: le orecchi e le guance di Bugs Bunny, il farfallino di PorkyPig, i guanti che richiamano quelli di Topolino e l'abbigliamento di Pippo. Sposato con la bellissima e rossissima Jessica, si ritroverà in una serie di mirabolanti avventure, fino al finale scoppiettante.

E voi kids quale coniglietto preferite?

Alla prossima!

L'autore di questo post

Sogno ad occhi chiusi, sogno ad occhi aperti, sogno a tutte le ore. Leggo e immagino, viaggio e fantastico. Nell'attesa che arrivi la lettera da Hogwarts.

Nessun commento su "Coniglietti alla riscossa"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *