Dolci di Luna (Babalibri)

 

Chen Jiang Hong, Dolci di Luna, Babalibri

Dolci di Luna è una tenera sorpresa per piccoli e grandi, ha un aspetto maestoso e un testo delicato; è un albo quasi teatrale, i personaggi si muovono autonomi tra le pagine ampie e malinconiche, come fossero gli attori consumati di una dramma già visto, percorrono estese vallate o soffocanti spazi con estrema grazia e dignità. 

Inebriante e soffice, come un aroma di semi, frutta secca e spezie profumate, questo meraviglioso lavoro di Chen Jiang Hong, edito in Italia da Babalibri, avvolge i sensi e accompagna il lettore tenendolo per mano in un lungo viaggio diretto verso una terra lontana, in cui la malia del tempo si confonde con la fragranza dei dolci di luna.

Biscotti dalla forma circolare, con un ripieno che sa di ritmi antichi e mani infaticabili, i dolci di luna hanno il potere di unire e scaldare i cuori di tutte le famiglie della Cina che verso la metà dell’autunno si incontrano per celebrare la gioia di stare insieme.

E Chen Jiang Hong rende omaggio a questa antica tradizione con una storia poetica e commovente, in cui una separazione forzata e dolorosa, ma quasi ineluttabile, viene addolcita da questi biscottini zuccherati, decorati con immagini diverse che custodiscono tutto l’amore che una mamma può avere per il suo bambino.

L’impatto emotivo è molto forte: la principessa Xian-Zi, figlia dell’imperatore di giada e abitante del palazzo del cielo, decide di scendere sulla terra per scoprire il mondo degli uomini, e abbagliata da colori, profumi e meraviglie a lei sconosciute, si innamora di un giovane da cui avrà un bimbo, Tian-Zi.  La sua storia però ha un finale diverso, il suo posto nel mondo è nel cielo e non affianco a suo figlio.

Così tra draghi, principi e palazzi reali, con illustrazioni vivide e dalla forte carica emotiva, Chen Jiang Hong ci regala l’affresco di una civiltà, restituita allo sguardo nei suoi elementi pregnanti; tratteggia una storia di coraggio e formazione, quella del piccolo Tian-Zi che intraprende il cammino del cielo tra molteplici avversità pur di incontrare la sua mamma; e infine ci consegna un messaggio di amore e speranza, racchiuso nel caldo abbraccio di un dolcetto che ha il potere di resistere al tempo e la forza di riunire i cuori.

 

L'autore di questo post

Libraia per formazione, credo nel potere delle storie e nella meraviglia degli albi illustrati, per questo mi affido ancora una volta alla loro straordinaria capacità di narrare, so che non mi deluderanno e potranno parlare di me molto meglio di quanto non sappia fare io. Anche perché da quando ho scoperto il meraviglioso cicciapelliccia non ho fatto altro che sperare di incontrarne uno per poterlo avere sempre al mio fianco; per non parlare del mostro peloso, sorprendente e insuperabile alleato di ogni nuova sfida da affrontare. Vorrei anche essere in grado di preparare una buona zuppa di sasso, mescolando tutti gli ingredienti necessari, ma quando si parla di cucina, ahimé, è tutta un’altra storia.

Nessun commento su "Dolci di Luna (Babalibri)"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *