Certe volte, il nuovo albo di Luigi Ballerini

Certe volte i bimbi fanno i capricci. A volte, dal nulla, inspiegabilmente, i nostri figlioletti cominciano a fare le bizze. Noi genitori li guardiamo increduli, domandandoci cosa abbia fatto scattare quel comportamento: sarà stato un ingrediente della minestra? La disposizione dei cuscini sul divano? Un alieno si è impossessato delle loro menti?

Mentre si cerca di trovare una risposta a queste domande si prova a far ragionare il pargoletto. Di solito si comincia con le buone, cercando di fargli capire che comportandosi così non si risolve nulla e che sarebbe meglio cercare di esprimere il perché di tanto malcontento. La maggior parte delle volte non si ottiene granché, così, il povero genitore inizia a spazientirsi… ed ecco che si fa il loro gioco e non se ne esce più!

61121a-47X3A6ENIn realtà, noi genitori pensiamo che il problema risieda nei nostri figli e ci domandiamo poco se, invece, siamo stati noi, inconsapevolmente, a far scattare in loro quei comportamenti. Li abbiamo ascoltati? Li abbiamo coinvolti? Ci siamo aspettati troppo da loro?

Luigi Ballerini parte da qui per dar vita all'albo Certe volte (Motta Junior) con le illustrazioni di Richolly Rosazza. Non piace a nessuno essere fissati o esser criticati nel proprio lavoro, Quando non ci ascoltano ci sentiamo esclusi. Lo stesso vale per i bambini, i quali, non riuscendo a spiegarci il loro disagio, si ribellano nell'unico modo che nei primi anni di vita conoscono: fare i capricci!

Certe volte basta una carezza o abbassare il tono della voce per far sì che un bambino si senta a proprio agio, basta non dimenticarsi che loro sono sensibili a ogni cambiamento d'umore. Così, se si trova il modo di passare un pomeriggio insieme, guardando un film o facendo dei disegni, allora si ritrova la calma e anche il più terribile dei capricci avrà fine. In fondo, basta poco sia ai grandi sia ai piccini, per essere contenti e dimenticare le paure.

 

L'autore di questo post

Specialista in crollo di librerie, appassionata di storie tanto da credere di viverne una ogni giorno. Siciliana, mamma, webwriter. Parlo poco e sorrido molto. Questa sono io.

1 commento su "Certe volte, il nuovo albo di Luigi Ballerini"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *