Campionato nazionale di Monopoly per i suoi 80 anni

E’ Monopolymania. In attesa delle celebrazioni per gli ottanta anni del famoso gioco in scatola che si celebreranno nel 2015, è partito un campionato nazionale che in diciannove tappe percorrerà tutta l’Italia.

A colpi di dadi e di “andare in prigione senza passare per il via”, vicolo Corto contro Parco della Vittoria, i primi tre classificati di ogni torneo si qualificheranno alla finalissima nazionale per il prossimo anno, data in cui il gioco di società più famoso di tutti i tempi spegnerà ottanta candeline.

In ballo, dunque, c’è il titolo di Campione Italiano, un traguardo che fa gola a migliaia di appassionati. Partecipare alla gara è semplice, basta andare sul sito www.staserasigioca.it dove si trova tutto ciò che occorre sapere per partecipare ai tornei: regolamento, modalità di iscrizione, calendario delle varie tappe, informazioni sui premi. In seguito, saranno pubblicate anche le classifiche, compreso l’elenco dei 60 qualificati al Torneo Nazionale.

Un’idea vincente per riscoprire il  piacere del gioco reale, accantonando per qualche momento i giochi virtuali. Che però non hanno ancora preso il sopravvento. Difatti i giochi da tavolo non hanno nessuna intenzione di abbandonare il campo a favore dei loro “colleghi” tecnologici e ipermoderni. Tanto che il comparto dei giochi tradizionali nel 2013 ha fatturato circa 53 milioni di euro, secondo i dati forniti da NPD Retail Panel Italy, gruppo leader nelle ricerche di mercato. E inoltre, secondo un’indagine datata novembre 2013 e realizzata da Pepita Onlus, una cooperativa sociale che si occupa  di percorsi di formazione e di attività di animazione rivolte a scuole, comuni, oratori e parrocchie, il 98 per cento degli italiani possiede almeno un gioco da tavolo a casa.

Prodotto in 43 lingue, diffuso in 126 paesi e con più di 300 milioni di scatole vendute, il Monopoly è in assoluto il gioco in scatola più famoso e giocato al mondo. Nel 2007 ha superato perfino i confini del pianeta terra a bordo dello Space Shuttle Atlantis. Tra le infinite versioni quella interamente dedicata ai bambini, il nuovo Monopoly Junior per divertirsi a fare i conti con proprietà, acquisti, vendite, imprevisti e probabilità e sviluppare così abilità strategiche e logico-matematiche oltre a imparare il rispetto delle regole e ad accettare le sconfitte.

Le prossime tappe saranno: sabato 17 a Matera, sabato 24 a Venezia, domenica 25 ad Aosta e Pescara.

L'autore di questo post

Nessun commento su "Campionato nazionale di Monopoly per i suoi 80 anni"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *