Buongiorno, signor Dinosauro! (Editoriale Scienza)

buongiorno signor dinosauro

Sam Boughton, Buongiorno, signor Dinosauro!, Editoriale Scienza

Capita spesso che ci sia, nella vita dei piccoli lettori, un “periodo dei dinosauri”. Questa passione, più o meno duratura, trova modo di essere coltivata, a livello editoriale, grazie a numerose pubblicazioni.

È giusto, però, che ogni età trovi il “suo” libro, adatto come quantità/tipo di contenuti e linguaggio. Così se qualche mese fa vi abbiamo parlato del Grande atlante dei dinosauri, un libro completo e pieno di informazioni, adatto ai bambini dagli 8 anni circa, oggi vi parliamo di un cartonato con le alette che si rivolge invece ai lettori più piccoli, a partire dai 4 anni, anche questo pubblicato da Editoriale Scienza.

Buongiorno, Sig. Dinosauro! ha una struttura ripetitiva e ciclica, tipica degli albi rivolti ai più piccoli, una modalità che permette il riconoscimento del meccanismo di narrazione e la conseguente ripetizione – anche per chi ancora non sa leggere – di parte del testo (qui il saluto a ogni dinosauro incontrato).

In ogni doppia pagina è presentato un dinosauro (a volte anche due), con le informazioni principali (nome, dimensioni, se erbivoro o carnivoro), con testi molto sintetici. Il linguaggio è chiaro e semplice, pur utilizzando una corretta terminologia scientifica. Le informazioni di base sono accompagnate da alcune curiosità, che spesso sono da scoprire sollevando le alette.

Protagonisti, insieme ai dinosauri, sono dei bambini, sia maschi che femmine: interagiscono con i dinosauri senza temerli e ogni dinosauro presentato è salutato educatamente da uno dei bambini (“Salve, Sig.ra Triceratopo!”, “Buondì, Sig. Velociraptor!”…).

Si va dal diplodoco, enorme ed erbivoro, al piccolo ma veloce velociraptor, c’è il conosciutissimo tirannosauro rex, ma ci sono anche i meno noti rettili marini, il cronosauro e il plesiosauro (e di quest’ultimo abbiamo conosciuto chi ne scoprì i primi fossili, con la biografia di Mary Anning).

Le illustrazioni sono dinamiche e divertenti grazie all’interazione tra bambini e dinosauri; le figure, realizzate con inchiostro e collage, risaltano sul fondo bianco (ad eccezione della doppia pagina ambientata in fondo al mare).

L’illustratrice inglese Sam Boughton rende la lettura di questo cartonato un gioco divertente dall’inizio alla fine quando, aprendo l’ultima doppia pagina, si distende un lungo paesaggio nel quale i lettori sono invitati a individuare e a ricordare i nomi di tutti i dinosauri conosciuti nelle pagine precedenti.

L'autore di questo post

Classe 1982, pugliese, fiorentina d’adozione e con un debole per la Francia. Da quando ho scoperto A. A. Milne e Astrid Lindgren, mi è stato chiaro all’improvviso che cosa avrei fatto da grande e poco importa il fatto che un po’ grande lo fossi già. Da allora mi dedico alla letteratura per l’infanzia e ragazzi, tra studio, letture e i primi passi nel dietro le quinte del mondo editoriale.

Nessun commento su "Buongiorno, signor Dinosauro! (Editoriale Scienza)"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *