Baby scienziati, in libreria e in tour!

Ammetto (ahimè) di essere particolarmente negata per le materie scientifiche. Se in matematica la bravura di qualche buon maestro è riuscita a rendermi la materia meno ostile e quasi amica, per quanto riguarda la fisica ho sempre avuto la sensazione/convinzione che non facesse proprio per me. Consapevole che tanto, nel mio approccio, è dovuto a un mancato incontro positivo con le materie scientifiche, ho subito apprezzato una collana di libri che rende possibile questo incontro sin dalla più tenera età.

È possibile una divulgazione scientifica per bebè? La risposta sembrerebbe proprio “Sì”, sfogliando i volumi di Baby scienziati, editi in Italia da Il Castoro. A guidarci in questo incontro con la scienza è un autore d’eccezione, Chris Ferrie, giovane scienziato e ricercatore di fisica quantistica presso l’University of Technology e il Centre for Quantum Software and Information di Sidney. Ferrie ha messo insieme la sua passione per la scienza e la divulgazione scientifica per bambini, mosso dalla convinzione che non sia mai troppo presto per accendere la curiosità nelle menti dei piccoli.

Fisica Quantistica e Ottica fisica

Di Baby scienziati vi abbiamo già parlato precedentemente sulle nostre pagine, in occasione dell’uscita di Ingegneria spaziale e Relatività generale, i primi due titoli della collana. Ora, con Fisica quantistica e Ottica fisica la serie si arricchisce con due novità che ho trovato ancora più riuscite per chiarezza espositiva e capacità comunicative.
In Fisica quantistica si parla di atomi, neutroni, protoni, elettroni, scoprendo così che cosa è un quanto; in Ottica fisica viene affrontata la differenza tra riflessione e rifrazione e viene mostrato come nasce un arcobaleno
Anche questa volta, il ciuccio nelle copertine e nel logo della collana non lascia dubbi riguardo ai destinatari dei volumi che –essendo appunto adatti ai piccolissimi – sono solidi cartonati dagli angoli stondati.
Per argomento e approccio, la collana rappresenta certamente ancor oggi una novità nel nostro panorama editoriale dedicato alla fascia prescolare, e sono molto curiosa di sperimentarne (presto) dal vivo la ricezione.

Baby scienziati in tour

In questi giorni Chris Ferrie è per la prima volta in Italia, per promuovere i suoi libri e il suo metodo di divulgazione rivolto ai piccolissimi. Il tour dell’autore, organizzato da Il Castoro in collaborazione con il CNR, è partito lunedì 28 ottobre da Genova, in occasione del Festival della Scienza, proseguirà per Milano, dove Ferrie sarà ospite del Planetario il 30 ottobre per tenere una lezione serale in lingua inglese, infine il 1 novembre questo piccolo giro d’Italia si chiuderà a Matera, Capitale della Cultura 2019.

L'autore di questo post

Classe 1982, pugliese, fiorentina d’adozione e con un debole per la Francia. Da quando ho scoperto A. A. Milne e Astrid Lindgren, mi è stato chiaro all’improvviso che cosa avrei fatto da grande e poco importa il fatto che un po’ grande lo fossi già. Da allora mi dedico alla letteratura per l’infanzia e ragazzi, tra studio, letture e i primi passi nel dietro le quinte del mondo editoriale.

Nessun commento su "Baby scienziati, in libreria e in tour!"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *