Babbo natale e le formiche

È Natale! È Natale! Sì, lo so, ve n’eravate accorti. E chi è il protagonista assoluto del Natale se non il magico e simpatico vecchietto vestito di rosso, il più amato dai bambini, l’unico, il solo: Babbo Natale.

5759016_315571In questo periodo dell’anno sarebbe bello se anche le vostre letture fossero a tema natalizio; almeno io faccio così, dal primo dicembre metto tutto da parte per dar posto a renne, elfi e storie magiche sul Natale. Così mi sono trovata a leggere un libricino dal titolo un pò stravagante: Babbo Natale e le formiche di Philippe Corentin per Babalibri. Vi chiederete: cosa c’entra Babbo Natale con le formiche? È una storia lunga che c’entra anche col mutare dei tempi e delle abitudini. Cosa succede, infatti, se il povero babbetto al posto del camino trova un televisore? E se i tetti sono ormai pieni di antenne e parabole, dove atterrerà con la sua slitta e la sua fidata renna Dindirindina? Tempi duri per Babbo Natale 2.0, bisognerà trovare la soluzione più adeguata e, a furia di provare, finalmente, dei piccoli esserini come topini e formichine, aiuteranno l’ormai spazientito vecchietto a portare a termine il suo lavoro.

Corentin non toglie nulla al Natale, pur mettendoci di fronte agli evidenti cambiamenti, il suo spirito resta intatto. Un tempo era tutto più facile, sia per Babbo Natale che per i bambini. La tv e i vari strumenti a loro disposizione sembrano minacciare la credulità dei bambini, la loro capacità di meravigliarsi. Come se si preferisse un pubblico di soli grandi, che siano lettori o telespettatori non importa, basta che siano in grado di acquistare, ingurgitare, assorbire passivamente immagini e messaggi.

Per fortuna, però, ci sono i libri come questi e scrittori come Corentin che portano il Natale ai giorni nostri senza privarlo della magia e della meraviglia.

 

 

 

L'autore di questo post

Specialista in crollo di librerie, appassionata di storie tanto da credere di viverne una ogni giorno. Siciliana, mamma, webwriter. Parlo poco e sorrido molto. Questa sono io.

Nessun commento su "Babbo natale e le formiche"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *