Edgar Allan Poe for Kids

Esistono tanti autori di horror o di lettura spaventosa, ma nessuno come Edgar Allan Poe.

Autore per lo più di racconti che di romanzi: prima ancora di Lovecraft (che su sua stessa ammissione riteneva Poe un maestro) è infatti al progenitore del genere gotico che la letteratura di genere odierna deve davvero tutto.
I romanzi gotici, le graphic novel disegnate a penna, i corvi, la paura, l’ansia, l’orrore e anche il weird… tutto nasce da Edgar Allan Poe.

 

 

Edgar Allan Poe (Boston, 19 gennaio 1809 – Baltimora, 7 ottobre 1849) fu uno scrittore, poeta, critico letterario, giornalista, editore, storyteller e saggista statunitense, considerato tra le figure più importanti della letteratura americana, inventore del racconto poliziesco, della letteratura horror e del giallo psicologico, finisce per diventare anche uno dei rappresentanti maggiori del racconto gotico.

Sebbene la sua vita e le sue opere siano posteriori rispetto al periodo del Romanzo gotico vero e proprio, Poe ha finito per essere considerato uno dei rappresentanti più importanti del genere gotico. Del movimento neogotico, infatti, riprende talune suggestioni, svincolandosi però dalle ambientazioni tipiche del gotico, e sviluppandone più gli aspetti psicologici, indagando fra le ossessioni e gli incubi personali; pertanto può anche essere considerato come un precursore del Decadentismo.

Scrittore di grande inventiva, ha anticipato generi letterari quali il racconto poliziesco (il suo personaggio Auguste Dupin si può considerare l’antenato più diretto dello Sherlock Holmes di Arthur Conan Doyle), e la fantascienza.

« Gli uomini mi hanno chiamato pazzo; ma nessuno ancora ha potuto stabilire se la pazzia è o non è una suprema forma d’intelligenza ; »

ROMANZI
Storia di Arthur Gordon Pym (The narrative of Arthur Gordon Pym of Nantucket) (1837)

RACCONTI
Metzengerstein (Metzengerstein) (1832)
Perdita di fiato (Loss of breath) (1832)
Manoscritto trovato in una bottiglia (Ms. found in a bottle) (1833)
L’appuntamento (The assignation) (1834)
Berenice (Berenice) (1835)
Morella (Morella) (1835)
Ombra (Shadow – A Parable) (1835)
Silenzio (Silence – A fable) (1837)
Ligeia (Ligeia) (1838)
La caduta della casa degli Usher o La rovina della casa degli Usher (The fall of the house of Usher) (1839)
William Wilson (William Wilson) (1839)
L’uomo della folla (The man of the crowd) (1840)
Una discesa nel Maelstrom (A descent into the Maelström) (1841)
L’Isola della Fata (The Island of the Fay) (1841)
Eleonora (Eleonora) (1841)
Il ritratto ovale (The oval portrait) (1842)
La maschera della morte rossa (The masque of the Red Death) (1842)
Il pozzo e il pendolo (The pit and the pendulum) (1842)
Il cuore rivelatore (The tell-tale heart) (1843)
Il gatto nero (The black cat) (1843)
La cassa oblunga (The oblong box) (1844)
Sei tu il colpevole (Thou art the man) (1844)
Rivelazione mesmerica (Mesmeric revelation) (1844)
Una storia delle Ragged Mountains (A tale of the Ragged Mountains) (1844)
La sepoltura prematura (The premature burial) (1844)
Il genio della perversione o Il demone della perversità (The imp of the perverse) (1845)
La verità sul caso di Mr. Valdemar (The facts in the case of M. Valdemar) (1845)
Il barile di Amontillado o La botte di Amontillado (The cask of Amontillado) (1846)
La sfinge (The Sphinx) (1846)
Hop-Frog (Hop-Frog) (1849)
Bon-Bon (Bon-Bon)
Von Kempelen e la sua invenzione (Von Kempelen and his discovery)
Il giocatore di scacchi di Maelzel (Maelzel’s chessplayer)
L’incomparabile avventura di un certo Hans Pfaal (The unparalleled adventure of one Hans Pfaall)
Quattro bestie in una (Four beasts in one)
Tre domeniche in una settimana (Three sundays in a week)
L’uomo finito (The man that was used up)
Gli occhiali (The spectacles)
Il sistema del dr. Catrame e del prof. Piuma (The system of dr. Tarr and prof. Fether)
Il duca de l’Omelette (Le duc de l’Omelette)
Mai scommettere la testa col diavolo (Never bet the devil your head)
Il potere delle parole (The power of the words)
Mellonta Tauta (Mellonta Tauta)
Una storia di Gerusalemme (A tale of Jerusalem)
Lionizing (Lionizing)
Le terre di Arnheim (The domain of Arnheim)
Il villino di Landor (Landor’s cottage)
La frottola del pallone (The balloon hoax)
Colloquio di Monos e Una (The colloquy of Monos and Una)
Conversazione di Eiros e Charmion (The conversation of Eiros and Charmion)
Il millesimo-secondo racconto di Sheherazade (The thousand-and-second tale of Sheherazade)
Re Peste – Un racconto contenente un’allegoria (King Pest)
Mistificazione (Mistyfication)
Il diavolo nel campanile (The devil in the belfry)
Quattro chiacchiere con una mummia (Some words with a mummy)
Mattino sul Wissahiccon – L’alce (Morning on the Wissahiccon – The elk)
Il diario di Julius Rodman (The journal of Julius Rodman) (1840) (racconto incompiuto)

L'autore di questo post

1 commento su "Edgar Allan Poe for Kids"

  1. Pingback: Il romanzo per Kids che cita Poe - Hey Kiddo - Hey Kiddo

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *