Apprendisti veterinari o scienziati?

apprendisti veterinari

Steve Martin, illustrazioni di Angela Keoghan, Apprendisti veterinari, Editoriale Scienza

La passione per gli animali è molto comune durante l’infanzia e non è raro sentir dire ai bamini che da grandi faranno i veterinari. Ecco, se conoscete un bambino così o magari lo avete in famiglia, Editoriale Scienza propone  per loro un interessantissimo volumetto intitolato proprio Apprendisti Veterinari.

Io un veterinario ce l’ho in casa, mio marito, e lui racconta di aver sempre voluto far questo, sin da bambino, per cui non sottovalutiamo mai i grandi progetti dei nostri piccoli. Certo, ci vuole tanto studio ma, come si dice: volere è potere.

Gli aspiranti veterinari – e non – che sfoglieranno questo libro si renderanno conto che il veterinario non è solo colui che cura i nostri animaletti domestici ma che è innanzitutto un medico e, come tutti i medici, può essere specializzato in diversi settori. Il libro infatti è suddiviso in tre parti e si sviluppa in tre corsi, alla fine di ogni corso il lettore otterrà un attestato di:

  • veterinario per animali da compagnia
  • veterinario dello zoo
  • veterinario della fattoria.

Ovviamente, il tutto è accompagnato da bellissime illustrazioni e da attività che il lettore dovrà compiere per conquistare il suo attestato mentre apprenderà le qualità che un veterinario deve avere. Ricordiamo che non è un lavoro affatto facile, infatti, mentre un medico può ascoltare direttamente dalle parole del paziente sintomi e malesseri, il veterinario deve imparare a capire il linguaggio degli animali, ascoltare i loro padroncini e infine visitare il paziente. Per quanto riguarda gli animali dello zoo le cose si fanno ancora più complicate, il veterinario dovrà conoscere bene le diverse specie, ci sono per esempio specialisti in rettili, uccelli, felini ecc.; poi dovrà osservarli con attenzione per conoscere le loro abitudini e capire così quando qualcosa non va. Il lavoro del veterinario di fattoria è forse il più impegnativo. L’allevatore conta su di lui per avere animali sani, quindi il veterinario dovrà visitarli spesso, farli nascere, vaccinarli, curarne eventuali ferite o malattie e operarli chirurgicamente se sarà necessario.

Come avrete compreso i contenuti non mancano e nemmno le cose da imparare, curiosità da scoprire e giochi da fare. Il libro include infatti: un poster con la classificazione degli animali, il gioco da tavolo Serpenti e giraffe, un modellino di cavallo da costruire (in cartoncino) e tanti adesivi.

E voi che tipo di veterinario volete diventare??

 

apprendisti scienziati

Steve Martin, illustrazioni di Essi Kimpimäki, Apprendisti scienziati, Editoriale Scienza

Se invece vi appassiona la scienza ecco Apprendisti scienziati, con il quale oltre a scoprire tante informazioni sugli scienziati più famosi del passato e non, come Newton, Einstein e Stephen Hawking (recentemente scomparso), si potrà calcolare la propria età su Marte, costruire un sismografo, innescare reazioni chimiche e molto altro ancora. Anche qui troveremo tanti attestati da conquistare:

  • scienziato di laboratorio
  • scienziato investigativo
  • scienziato dello spazio
  • scienziato della terra
  • scienziato della vita

Ovviamente si tratterà di biologi, archeologi, paleontologi, geologi, meteorologi, biologi, zoologi, approfondendo per ognuno il campo di appartenenza e i requisiti necessari. Per esempio, vediamo cosa significa osservare il cielo, che è ciò che fa un astronomo. Non potendo analizzare l’Universo in laboratorio, gli astronomi trascorrono molto tempo attaccati ai loro potenti telescopi. E così è stato nel passato, anche se di certo Copernico non aveva a sua disposizione tutta la tecnologia di cui oggi dispone la scienza. In questa sezione del libro i lettori impareranno cos’è un’eclissi o come costruire una meridiana. Se invece passiamo alla sezione scienziato di laboratorio allora potrete fare l’esperimento del pendolo, imparare a usare la massima precisione per misurare lunghezze, quantità e tempo e adoperare la giusta terminologia scientifica.

Il libro include: un poster con la tavola periodica, un modellino di meridiana da costruire, il gioco da tavolo Memory dello scienziato e tanti adesivi.

Insomma, anche in questo caso la domanda è: tu quale tipo di scienziato vuoi essere?

 

L'autore di questo post

Specialista in crollo di librerie, appassionata di storie tanto da credere di viverne una ogni giorno. Siciliana, mamma, webwriter. Parlo poco e sorrido molto. Questa sono io.

Nessun commento su "Apprendisti veterinari o scienziati?"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *