Amo chi legge e gli regalo un libro!

amochileggeL’89,4% delle scuole italiane possiede una biblioteche scolastica.. Peccato che in media abbiano solo 3.071 volumi, qualcosa come 4,7 volumi a studente: rappresentano qualcosa come lo 0,4% dei titoli in commercio.

Per questo l’Associazione Italiana Editori (Aie), e in particolare il Gruppo di lavoro editori per ragazzi di Aie, lancia il progetto “Amo chi legge… e gli regalo un libro”, che si terrà in tutta Italia dal 23 al 27 maggio nell’ambito del Maggio dei Libri: un’opportunità per sopperire a queste lacune con l’aiuto della filiera editoriale, ma anche e soprattutto dei cittadini lettori e delle famiglie.

Insieme l’Aie (Associazione Italiana Editori), l’Aib (Associazione Italiana Bibliotecari) e Nati per Leggere hanno stilato una lista dei 100 libri “imperdibili”, età per età, dalla nascita ai 14 anni.

Ogni scuola e ogni biblioteca potrà, a partire dalle proprie (magre) collezioni di libri, stilare una lista dei volumi che vorrebbe mettere a  piccolo brucodisposizione di tutti sui propri scaffali. Chiunque potrà a questo punto scegliere un libro da donare. Il meccanismo è in pratica simile a quello delle liste nozze. La lista “dei desideri” sarà esposta anche nelle librerie, e dal 23 al 27 maggio tutti i lettori potranno acquistare i volumi da donare.  

L’iniziativa è stata presentata alla Fiera internazionale del Libro di Bologna e nasce dal fatto che la disponibilità delle biblioteche scolastiche in Italia è (dall’indagine “Il buco nero delle biblioteche scolastiche” delll’Ufficio studi dell’Associazione Italiana Editori) di 0,1 libri nuovi l’anno per studente, con una spesa media annua per acquisto di libri per alunno di 0,68 euro: troppo poco per formare i lettori di domani. fiabe da far paura

 “L’intento – spiega Antonio Monaco, responsabile del Gruppo editori ragazzi di Aie – non è solo quello di rifornire le biblioteche ma anche di creare un circolo virtuoso a beneficio della promozione alla lettura. Ci sembrava necessario lavorare con le scuole, ma anche con le biblioteche e le librerie, giocandoci in prima persona come editori per ragazzi. Così è nata l’iniziativa e così è nata la lista dei 100 classici imperdibili, un nostro suggerimento a partire da una rosa ampia degli editori e selezionati poi dai bibliotecari e dagli esperi di Nati per Leggere. All’interno non ci sono i 'nostri' classici imperdibili alla Piccole Donne e Pinocchio, per capirci, ma i 'nuovi classici imperdibili', quelli che formano gli 0-14enni e più di oggi”.

Tra il 23 e il 27 maggio dunque la lista dei 100 titoli sarà esposta in una serie di librerie che aderiscono al progetto e tutti i cittadini, famiglie, lettori sono chiamati ad acquistare uno dei volumi per donarlo alla sua biblioteca. In questo contesto di promozione alla lettura si inserisce anche la campagna organizzata dalla casa editrice romana Sinnos, “I libri? Spediamoli a scuola!” che AIE ha inglobato in questo grande progetto che coinvolge scuole, librerie e biblioteche.

Naturalmente, ogni famiglia può contribuire a migliorare il 'deserto' della biblioteca scolastica comprando un libro e scoprendo, anche, quali sono i 100 titoli fondamentali (divisi per età), secondo gli esperti.

indimenticabile estatePrimo libro nella fascia d'età 0-3 anni? Il piccolo bruco Maisazio di Eric Carle
Primo libro tra i 4 e i 6 anni d'età? Che rabbia! di Mireille D’Allancé
Tra i 7 e i 10 anni? Fiabe da far paura di Italo Calvino
Tra gli 11 e i 14 anni? Ascolta il mio cuore di Bianca Pitzorno
Per gli over 14? L’indimenticabile estate di Abilene Tucker di Clare Vanderpool
 

Leggi la lista completa dei 100 libri qui

 

L'autore di questo post

Nessun commento su "Amo chi legge e gli regalo un libro!"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *