A Ponyo piace…Il Ramen!

Ponyo, Ponyo, Ponyo, pesciolina tu
dal mare tutto azzurro, sei giunta fin quassù!
Ponyo, Ponyo, Ponyo, sofficiosa sei
pancino tondo tondo, bambina tu!

Sarà pure arrivata la primavera ma fa ancora freddino! Come se non bastasse alcuni di voi (compresa la sottoscritta) si staranno portando dietro gli ultimi strascichi di una noiosissima influenza. Che c'è di meglio allora di un buon ramen caldo caldo come quello che tanto piace alla piccola Ponyo, la pesciolina umana sofficiosa di Hayao Miyazaki? 

Il ramen è la prima esperienza di cibo "umano" di Ponyo, che ha appena scatenato una tempesta pur di raggiungere il suo amichetto Sosuke. Ed è proprio a casa sua che Risa, la matrigna di Sosuke, decide di preparare ai bimbi un "istant ramen" un ramen istantaneo con l'aggiunta di prosciutto ("Hamu!") uovo sodo e cipollina fresca.

Ora, gli istant ramen sono proprio semplici da fare: si aggiungono gli spaghetti istantanei, solitamente arricchiti da aromi, si aggiunge l'acqua calda e tempo 3 minuti e sono pronti. Ma la volete sapere una cosa? Non impazzisco molto per il ramen istantaneo, soprattutto per il sapore artificiale degli aromi. Quindi ho inventato questa variante molto semplice che ricorda abbastanza il ramen ed può incontrare maggiormente i gusti delle mamme e dei papà più schizzinosi. Siete pronti? Si parte!
 

Per due porzioni:

140g di linguine, linguine di riso, spaghettini, qualsiasi pasta lunga che vi sconfinferi. Certo, sarebbero migliori i ramen originali, ma anche con la nostra pasta il risultato è più che ottimo!

Due fette di prosciutto cotto tagliate spesse

Un uovo

Brodo di pollo o manzo

Una cipollina fresca o erba cipollina

Due ciotole da Ramen!

Preparate (o fate preparare alla mamma) il brodo. Potete fare alla vecchia maniera, ossia far bollire dei pezzi di carne con degli aromi (sedano carote e cipolla) e sale in acqua, oppure optare per la soluzione "istantanea" col dado da brodo, scegliete voi!

A parte, preparate l'uovo. Per renderlo sodo basterà farlo bollire per 5 minuti, con tutto il guscio, in acqua bollente. Fate raffreddare, pulitelo e tagliatelo a metà. Fate affettare finemente la cipollina o in alternativa, l'erba cipollina, dalla mamma o dal papà. Tagliate a metà le fette di prosciutto, ricordando che a "Ponyo piace il prosciutto!"

Fate cuocere la pasta separatamente in acqua poco salata. Ricordate però che deve rimanere bella al dente, altrimenti si scuocerà nel brodo e diventerà molliccia.

Riempite per metà le ciotole  di brodo caldo; aggiungete la pasta, appena scolata, e decorate con l'uovo, le metà di prosciutto e la cipollina.

Non pensavate fosse così facile? Ora godetevi il vostro ramen, e se ci riuscite servitevi con le bacchette proprio come la dolce Ponyo. Attenzione: il consumo di questa pietanza induce sonnolenza e tenerezza allo stato puro. Perfetta per quando fuori piove a catinelle. Buon appetito!

L'autore di questo post

Nessun commento su "A Ponyo piace…Il Ramen!"

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *